Salento Flash News

Oggi e domani Borgagne si accende di musica, arte, solidarietà e buon cibo con Bif2016

 Breaking News
Oggi e domani Borgagne si accende di musica, arte, solidarietà e buon cibo con Bif2016
giugno 03
09:26 2016

Lanterne Voci di TerraPrende il via oggi l’atteso evento che ogni anno, da ben 12 a questa parte, apre la stagione estiva salentina nel nome delle tradizioni, della musica, dell’arte e della solidarietà a Borgagne, piccolo paesino in provincia di Lecce che sorprende positivamente per l’entusiasmo col quale la comunità partecipa alla manifestazione che porta il suo nome, Borgoinfesta.

Il 3 e 4 giugno torna dunque l’evento eco culturale organizzato dall’APS ‘Ngracalati ma in una veste ripensata su misura per il piccolo borgo autentico d’Italia. Piazza Sant’Antonio e le corti vicine saranno ornate da “api sonanti”, veri e propri palchi mobili dai nomi caratteristici, (Terra Niura, Terra Arsa, Terra Russa…) che ospiteranno dei set acustici di grande impatto emotivo e artisti che hanno colto appieno il significato delle “Voci di Terra”, tema che dallo scorso anno accompagna l’intera manifestazione improntata ad un ritorno alle origini e alle buone pratiche dell’agricoltura e del vivere sostenibile rappresentato dal simbolo di quest’anno, un papavero che si trasforma in una ballerina, gioco e passatempo di tanti anni fa delle bambine del borgo.

Gli straordinari interpreti della tradizione Dario Muci & Enza Pagliara, il virtuoso trombettista Cesare Dell’Anna col suo quartetto e la voce di Talla, i Folkalore divisi in due e in formazione allargata con l’aggiunta di amici musicisti, le musiche del Fado che si uniscono a quelle del Salento con Marco Poeta, Roberto Licci e Frida Neri, i canti e le tarantelle del Gargano con Nicola Briuolo, Rosario Nido, Gianni Amati, e ancora la UnZaZap Bif Band diretta da Luigi Morleo che utilizzerà gli attrezzi da lavoro come strumenti musicali e tanti altri artisti, assieme a loro, daranno un ritmo e una voce alla terra nelle due serate di inizio estate.

Accanto alla musica, i workshop di artigianato e il laboratorio esperienziale di pasta fatta in casa realizzati in collaborazione col Comune di Melendugno, la sala cinematografica che proietterà “Mamma Africa. Racconti di viaggio” e “Il Sale della terra. Agricoltura organica dal Mondo” raccontando con le immagini l’esperienza degli ‘Ngracalati in Africa e ancora il racconto delle voci di terra con la sezione BifNarrante a cura di Wilma Vedruccio e la passeggiata “fra le scrasce” nel borgo organizzata da lei.

Scultori e pittori, invece, saranno all’opera in tempo reale su installazioni e sculture in divenire, alcune delle quali muteranno in mostre interattive di estrema suggestione: Salvatore Rizzello in “Innesti…”, Lucio Conversano in “Ferite nascoste”, Fernando Longo in “What a lovely day tomorrow”, Luigi Zocchi in “Taccari for ever”, Isabella Buccoliero, Domenico Bruno e Franco Chiarello in “Voci di terra”, Valentina Florio, Irene Parisi, Dario de Iacob in “Punti di vista” e Gianni Chiriatti in “Diversobio”.

Anche i bambini saranno parte attiva di Bif2016 con la realizzazione delle “carriole erranti” attraverso le quali si raccoglieranno fondi per sostenere ancora una volta i piccoli amici dell’orfanotrofio di Ouenou in Benin.

Menzione a parte merita l’angolo, irrinunciabile, dei sapori della nostra terra. Quest’anno, infatti, Bif ospiterà unagastronomia diffusa di cibo da strada di qualità, dal pesce alla carne passando per i gusti vegetariani e vegani fino agli attesi piatti tipici che vanno dalle colorate e fresche frise alle pittule, la pecora stufata con le patate, la parmigiana e tante altre leccornie tipicamente salentine.

bifecofestaBIF 2016 sarà anche ecofriendly grazie alla richiesta della certificazione volontaria “Ecofesta Puglia”, premiata nel 2012 dal Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca per la sua carica innovativa. La certificazione mitiga l’impatto sul territorio dell’evento stesso attraverso attività di riduzione e differenziazione dei rifiuti, compensazione delle emissioni di CO2 e informazione e sensibilizzazione ambientale. “Ecofesta Puglia”, inoltre, è certificata ISO 20121 – standard internazionale dei sistemi di gestione per la sostenibilità degli eventi.

Evento nell’ evento, “Pedali nella notte” con Fiab Cicloamici Lecce che ha promosso una pedalata per raggiungere Borgoinfesta che parte da Lecce e arriva alla frazione di Melendugno.

Il 5 giugno, infine, tutti i volontari dell’APS ‘Ngracalati e la comunità di Borgagne si riuniranno attorno a un grande tavolo allestito in piazza per festeggiare insieme la “rINvoluzione” della 12esima edizione di Borgoinfesta.

Il programma per intero di Bif2016 è visibile e scaricabile dal sito:  www.borgoinfesta.it / http://www.borgoinfesta.it/programma-bif-2016/

YouTube: BIFBorrgoinfesta

fb: Ngracalati Borgagne e Borgoinfesta

instagram: borgoinfesta_borgagne 

Related Articles

Social Salento Flash News



Cerca nel Portale!

Sfoglia le categorie di Salento Flash News!